slideshow_tam tam morola

Tam Tam Morola

Il complesso Tam Tam Morola nasce sull’isola di Goreè, in Senegal, snodo culturale notevole per tutta la tradizionale produzione musicale dell’African West Coast. Il fondatore del gruppo è Moustapha Mbengue, profondo conoscitore della tradizione musicale Wolof, Mandinga e Serer.

Moustapha, nel 1982, si trasferisce sull’isola di Gorée, e costituisce il gruppo Africa Djembe, con cui svolge diversi tour in molti paesi europei (Olanda, Grecia, Francia, Germania, Svizzera, Portogallo).

Dal 1997 in poi suona con il gruppo Mama Africa (jazz e swing), e Tauloube, insieme ad altri musicisti africani propone un vasto repertorio fusion tra le più profonde tradizioni del continente africano e le più vivaci esperienze musicali internazionali con contaminazioni occidentali.

Nel 1998 il gruppo Africa Djembe si trasferisce in Italia e incide il suo primo CD. Moustapha decide così di dare corso a un nuovo gruppo: I Tamburi di Gorée, il gruppo si compone principalmente di percussioni. In seguito Moustapha diventa fondatore dei Tam Tam Morola. Il complesso Tam Tam Morola, celebra l’incontro di musica africana e occidentale, arricchisce i ritmi con strumenti aggiuntivi alle percussioni, come ad esempio il basso, e vivacizza le proprie performances con coloratissimi costumi originali della tradizione senegalese. Gli spettacoli non fanno mancare coreografie di particolare intensità, danze poliedriche e travolgenti. In totalizzante simbiosi, danzatori e musicisti sorprendono continuamente gli spettatori per il sincronismo e l’ancestrale forza degli assoli ritmici alternati ad armonie di insieme, sempre alla ricerca dell’incontro di nuove sonorità.

Moustapha Mbengue canto; Mbaye Seye basso; Maxu batteria; Serigne Saliou Seye tastiera; Papis Diouf chitarra; Papis Tsera tastiera; El Hadi Mbaye percussioni; Ismaila Mbaye percussioni